salta navigazione

AGS - Alto Garda Servizi

Caratteristiche del progetto

Tecnicamente la Rete di teleriscaldamento di Riva del Garda è costituita da due tubazioni affiancate, isolate termicamente ed interrate: una di mandata e una di ritorno. L’acqua ad elevata temperatura (90°C) viene spinta nella Rete di teleriscaldamento, arriva presso l’edificio del cliente e viene "trasformata" in calore mediante la Sottocentrale in modo da fornire acqua calda e riscaldare l’edificio attraverso l’impianto di riscaldamento già esistente.

La Rete utilizzerà quindi l'acqua calda come vettore di energia, che sarà impiegata dalle utenze per esigenze sanitarie e di riscaldamento.

Il teleriscaldamento attraverso la distribuzione di acqua calda elimina in tal modo l’utilizzo del gas metano o di altri combustibili, sostituendo le tradizionali caldaie e bruciatori con "sottocentrali o scambiatori di calore"; questo senza dover modificare l’impianto di riscaldamento e circolo d’acqua già esistente e funzionante.

Tecnicamente la rete di teleriscaldamento è costituita da due tubazioni affiancate, isolate termicamente ed interrate: una di mandata ed una di ritorno. L'acqua ad elevata temperatura (90°C) viene portata dalla Centrale, attraverso la rete di teleriscaldamento, all'edificio del cliente.

Il collegamento fra la rete di teleriscaldamento e l'impianto dell'edificio è costituito da una sottocentrale, ossia uno scambiatore di calore installato al posto della caldaia. Tale strumento necessita di una manutenzione inferiore rispetto a quella necessaria per la caldaia e, non essendoci fiamma, non è più necessario controllare fumi né combustione.

Ad oggi, sono allacciati alla Rete 255 Clienti, principalmente, alberghi, edifici residenziali e pubblici con impianti centralizzati (uffici, scuole, asili, mense, etc.) ma anche,  edifici con impianti autonomi. La rete di teleriscaldamento ha una lunghezza di circa 25 km totali.

Per capire meglio la dimensione dell'energia distribuita dal teleriscaldamento nel 2013, è stato rapportato il calore totale venduto con il consumo medio di calore per appartamento. Ne risulta che l'energia distribuita dal Teleriscaldamento nell'anno 2013 equivale ai consumi di riscaldamento e acqua igienico sanitaria di circa 3.650 appartamenti.

Il percorso della Rete è stato progettato e sviluppato anche con l’obiettivo di minimizzare l’impatto sulla viabilità e di ridurre al minimo i tempi di cantiere necessari.

La realizzazione della rete di teleriscaldamento rappresenta un'importante iniziativa per il risparmio energetico e l'utilizzazione di fonti alternative di energia nel territorio dell'Alto Garda.
Infatti, la rete di teleriscaldamento, utilizzando energia di recupero, rientra tra gli strumenti che concorrono alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica e, in questo modo, contribuisce al raggiungimento dell'obiettivo nazionale di rispetto del Protocollo di Kyoto.

Nel 2013 il 77% dell'energia termica distribuita attraverso la rete di teleriscaldamento è stata di puro recupero, con risparmio in termini di CO2 prodotta indicativamente pari a 8.050 t.


GRUPPO ALTO GARDA SERVIZI. Via Ardaro, 27 - 38066 Riva del Garda - Trento - Tel 0464 553565 - Fax 0464 553190 - P.IVA 01581060223
realizzato da net wise

Cookie Policy - Società Trasparente